L’under 14 non riesce a far suo il big match contro l’Us Acli Recanati

Il 7 dicembre è andato in scena il match clou dell’under 14 che ha affrontato i rivali dell’Us Acli Recanati, appaiati in classifica insieme ai roburini. Una sfida importante che valeva il primato del girone C, tuttavia i ragazzi di coach Francesco Francioni si sono dovuti arrendere per 22-44 ai leopardiani. Il vantaggio di giocare in casa viene vanificato dalle tante importanti assenze compresa quella del centro titolare Leonardo Candolfi che all’ultima ora dà forfait per una febbre a 39 °C. I roburini nonostante gli handicap sotto canestro rispondono al meglio alle indicazione del coach e dopo 6 minuti dall’inizio il match è ancora sullo zero a zero con le difese che dominano ampiamente sugli attacchi. I ragazzi osimani eseguono cambi sistematici non concedendo nulla agli avversari, mentre gli ospiti prediligono una difesa a zona chiudendo ogni possibile penetrazione, la partita continua nel perfetto equilibrio e alla fine del primo quarto è 8 a 4 per gli avversari. Con il passare dei minuti i ragazzi osimani, non avendo cambi nei ruoli, entrano in debito di ossigeno e accumulano falli costringendo coach Francioni a cambiare l’asse play – ala grande per dare ossigeno. Gli ospiti iniziano le rotazioni e la differente freschezza determina un parziale a favore degli ospiti che al termine del 3° quarto si portano sul 35 a 14. Il mister roburino ritorna con il quintetto in campo che sale di intensità, le rotazioni si susseguono ed ognuno dà al meglio il proprio contributo sotto la voce incessante del coach che non si risparmia per i propri ragazzi. Penalizzati a rimbalzo compensano con le palle recuperate e non permettono agli ospiti di scappare ulteriormente. I ritmi di gioco sono tenuti in piedi dagli esterni roburini mentre i ragazzi recanatesi giocano palla sotto sfruttando il dominio fisico e i falli di cui gravano gli osimani; al fischio finale si registra la prima battuta d’arresto per coach Francioni e la sua squadra. Un plauso a tutti i nostri ragazzi che non si sono risparmiati e al coach che ha preparato al meglio la partita coccolandosi i propri giocatori, ma le assenze e il fisico superiore degli avversari non potevano che far segnare la prima sconfitta. Prossima gara domenica 11 dicembre alle ore 11.30 al “Geodetico” contro il Picchio Civitanova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...