ROBUR FAMILY, IL PUNTO DELLA SITUAZIONE DEL SETTORE GIOVANILE CON IL RESPONSABILE TECNICO NICOLA SCALABRONI

Continua lo straordinario lavoro di crescita del settore giovanile in casa Robur Family, con un’importante organizzazione tecnica coordinata dal responsabile Nicola Scalabroni. Il progetto Basket Senzatesta Osimo prosegue a pieno ritmo con i diversi gruppi, come ci spiega Scalabroni. “Dopo un mese di intenso lavoro – sottolinea il responsabile tecnico – posso tranquillamente dire che stiamo crescendo nel modo giusto anche per quanto riguarda l’organizzazione. Importante è la suddivisione dei gruppi: infatti stiamo iniziando a dare le idee di gioco a tutti i gruppi del settore giovanile, idee e una giusta mentalità sia ai ragazzi ma anche agli allenatori. Infatti insieme agli allenatori ogni giorno c’è un confronto per avere chiare le idee su un certo tipo di basket e posso dire che ho trovato uno staff che cerca di venirmi sempre incontro e stiamo ottenendo già dei buoni risultati”.

I quattro gruppi effettuano quattro allenamenti settimanali seguiti da un parco di allenatori qualificati per un’importante crescita di tutti i ragazzi. Un lavoro di spessore quello della Robur Family nonostante le tante restrizioni per causa covid.

“L’inizio è stato difficile anche a causa dei nuovi protocolli di sicurezza imposti, – prosegue Scalabroni – l’idea era di partire con sei gruppi ed effettuare sei campionati. In seguito, abbiamo effettuato delle scelte differenti con la partecipazione a quattro campionati ovvero under 13, under 15, under 17 e under 19.”

Importante sottolineare il ritorno di molti giovani sul campo di gioco della Robur Family come ci spiega Scalabroni: “Ci siamo organizzati per la loro migliore crescita – afferma il responsabile tecnico – e questo sta avendo molto riscontro e sono felice che si veda il buon lavoro. Tutta l’area tecnica si è messa nel modo giusto per lavorare al meglio, con una particolare attenzione anche alla preparatrice Caterina Biondini che sta lavorando con tutti i gruppi una volta a settimana”.

Importante è anche la figura del development coach Emiliano Benini. “Mamo permette di sviluppare concetti individuali ma anche quelli legati al gioco – commenta Scalabroni – un ruolo di spessore per la sua esperienza. Il suo lavoro è in collaborazione con gli allenatori sia a livello individuale, per ogni ragazzo, sia a livello di squadra legato al gioco”.

Grande lavoro della società quello sottolineato da Scalabroni: “La Robur Family è sicuramente una società vogliosa, preparata e con tanta voglia di crescere – conclude Nicola – Una particolare attenzione al General Manager Marco Raffaeli che mi aiuta ogni giorno a lavorare nel miglior modo possibile, credo che sia lui ma anche il presidente Alessandra Gallo siano garanzia dell’ottimo lavoro che stiamo facendo.”

STAFF TECNICO

SERIE D: All. Gabriele Marini Vice All. Riccardo Campanelli

U19: All. Riccardo Zuccaro Vice All. Renato Provenziani

U17 ECC: All. Riccardo Campanelli Vice All. Riccardo Rettaroli

U15 GOLD: All. Emanuele Ausili Vice All. Micheal Bagnarelli

U13: All. Paolo Piccinini Vice All. Micheal Bagnarelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...